PRANZO DI NATALE 2018

Antipasti

Il Girello di Manzo marinato con sale di Cervia, scaglie al pecorino di fossa e gherigli di Noci con piccola mostardina di pere
I cassoncini della Marianna con le erbette di campo
Lo sformatino di squacquerone con mirepoix di pomodoro fresco

Primi piatti

I cappelletti in brodo della tradizione
Il fagottino ai porcini e radicchio su crema scalogno romagnolo

 

CONTINUA A LEGGERE IL MENU

CENONE DI SAN SILVESTRO 2018

Antipasti

I Freddi
Il Tataki di Tonno con emulsione al Melograno
Il Pescespada affumicato con zeste d’arancio
La Millefoglie di Salmone, spuma di caprino ed erba cipollina

I Caldi
I Fischioni gratinati al forno su vellutata di patate viola e mandorle tostate
Lo Scampo al vapore con scalogno e balsamico

Primi piatti

Il Risotto alle capesante al profumo di Verdicchio e nepetella
Il Tortello di Burrata su crema di Astice e petali di tartufo

 

CONTINUA A LEGGERE IL MENU

A Verucchio Alta il concetto di Osteria Contemporanea con prodotti fatti in casa

“Il nostro petrolio è la bellezza. La bellezza ci fa pensare alto.
E noi la buttiamo via come se fosse danaro dentro tasche bucate. La bellezza grida i suoi dolori in modo silenzioso. Bisogna curare le orecchie di chi comanda. Perché riescano a sentirla. La bellezza è il nutrimento della mente. La bellezza in Italia puoi anche incontrarla per strada e ti riempie subito di stupore.
Ma nei piccoli mondi c’è tanta bellezza che sta morendo. Se noi la salviamo, salviamo noi”.

Tonino Guerra

VENDRI E PES – Tutti i venerdì menù fisso di pesce

La tradizione marinara e la conoscenza sul pesce acquisita con il Ristorante  Barafonda si traducono in un menù semplice e vasto che utilizza il pescato del giorno e lo rielabora, portandolo a tavola con un tocco di personalità. Le serate del venerdì saranno sempre accompagnate da performance musicali o di altro genere, per trascorrere una serata tranquilla ma mai scontata.

Il tuo matrimonio alla Fratta a Verucchio, considerato uno dei borghi più belli d’Italia

“Perché niente io chiamo questo immenso universo tranne te, mia rosa; in esso tu sei il mio tutto.”

William Shakespeare

Seguici anche su Instagram